Sindrome Premestruale

La Sindrome Premestruale o SPM è una condizione caratterizzata da una temporanea instabilità emotiva accompagnata spesso da sintomi fisici.  Si manifesta nei giorni che precedono l’inizio ciclo mestruale, dopo la fase ovulatoria.
Molte donne in età riproduttiva lamentano disturbi nella fase premestruale, questa non deve essere considerata una situazione di patologia. Solo circa il 5% presenta una forma grave di sindrome premestruale, si parla in questo caso di Disturbo Disforico della Tarda Fase Luteinica.

La qualità, l’intensità e la durata dei sintomi variano da donna a donna, solitamente cessano con l’inizio delle mestruazioni. I sintomi possono diventare più gravi a causa di stress e con l’avvicinarsi della menopausa.

disturbi più frequenti sono: irritabilità, ansia, insonnia, difficoltà di concentrazione, sonnolenza, tristezza e stanchezza. Sul piano fisico la ritenzione idrica può determinare aumento di peso transitorio, tensione addominale e dolorabilità in sede mammaria.

Soltanto le situazioni più gravi richiedono un intervento terapeutico che può essere integrato dalle competenze del medico psichiatra in collaborazione con il ginecologo.

Cura Sindrome Premestruale

Articoli correlati

Articoli Recenti
Iscriviti alla Newsletter

Puoi ricevere gli articoli scritti dallo Studio Psichiatria Integrata comodamente nella tua casella e-mail, il giorno stesso in cui vengono pubblicati.

Loading