Disturbi Alimentari

A parte i più noti, Anoressia e Bulimia, esistono altri disturbi della Condotta Alimentare, come l’Ortoressia e il Binge eating disorder.

In tutte queste condizioni cliniche, oltre ad un’attenzione eccessiva rivolta al cibo e alla sua assunzione è presente un’alterata immagine del sé corporeo e una identità non adeguatamente strutturata.

Spesso il peso è alterato, in eccesso o in difetto, in modo potenzialmente pericoloso per la salute del paziente.
I Disturbi della Condotta Alimentare sono frequentemente associati a Depressione, Distimia e Disturbi d’Ansia.

Il trattamento deve essere multidisciplinare.  Lo psichiatra-psicoterapeuta deve avvalersi di altre figure professionali come il medico internista, l’endocrinologo e il nutrizionista.
La psicoterapia è indispensabile e frequentemente si rende necessario un supporto farmacologico, almeno in alcune fasi del disturbo.

Cura Disturbi Alimentari e Patologie

Articoli correlati

Articoli Recenti
Iscriviti alla Newsletter

Puoi ricevere gli articoli scritti dallo Studio Psichiatria Integrata comodamente nella tua casella e-mail, il giorno stesso in cui vengono pubblicati.

Loading