L’Emicrania è Donna

Ebbene sì, noi appartenenti al genere femminile abbiamo questo primato: infatti la prevalenza dell’emicrania nelle donne (calcolata nell’anno precedente l’indagine e nei paesi occidentali, maggiormente colpiti) è compresa tra l’11 e il 25%, mentre quella nei maschi tra il 4 e il 9%.

Per fortuna questo dato non varia soltanto in rapporto al sesso, ma anche in rapporto all’età: infatti mentre nei bambini è presente in una percentuale variabile tra il 3 e il 5% e colpisce in modo più o meno uguale maschi e femmine, nelle età successive la prevalenza aumenta progressivamente fino ai 40 anni per poi decrescere e portarsi alle basse prevalenze (1-4%) della terza età.

Analizzando i dati a nostra disposizione ancor più da vicino, si osserva che lo squilibrio tra i sessi origina dalla pubertà: più del 10% delle emicranie  inizia appunto con  la pubertà; da quel momento per la donna affetta da emicrania le modificazioni ormonali relative a gravidanza, puerperio, menopausa, e anche assunzione di contraccettivi orali o terapia sostitutiva ormonale, influenzeranno l’andamento della patologia.

Emicrania E Ciclo Mestruale

 L’International Headache Society  distingue due forme in relazione al ciclo mestruale:

  •  l’emicrania mestruale pura (Pure Menstrual Migraine), caratterizzata da attacchi emicranici che si presentano nella finestra perimestruale, compresa tra meno 2 e più 3 giorni rispetto al primo giorno di mestruazione, in almeno 2 cicli su 3;
  • l’emicrania correlata alle mestruazioni  (Menstrually Related Migraine), in cui gli attacchi si verificano anche in momenti diversi dal ciclo mestruale.

Caratteristiche Degli Attacchi

Gli attacchi mestruali si presentano con le caratteristiche dell’emicrania senz’aura, sono molto intensi, hanno a volte anche  durata superiore a 72 ore, rispondono poco al trattamento farmacologico e hanno un’elevata probabilità di recidivare.

Generalmente questa forma di cefalea migliora in gravidanza,  per poi ripresentarsi appena dopo,  spesso purtroppo in forma peggiore.

Terapia

Anche per queste forme di cefalea è valida come prima cosa l’assunzione del sintomatico per stroncare l’attacco; i farmaci utilizzati sono gli stessi per l’emicrania senz’aura e quindi triptani,  (da preferire per il loro maggior controllo sul dolore e sui sintomi di accompagnamento) FANS, e vari analgesici in combinazione.

Si può poi intraprendere quella che viene definita “mini-profilassi”, cioè una profilassi a breve termine con somministrazione del farmaco  per un tempo che solitamente varia dai 6 ai 14 giorni coprendo il periodo mestruale. Oppure si può optare per una supplementazione estrogenica  prima della mestruazione, in considerazione del fatto che la fisiologica caduta dei tassi estrogenaci nel periodo pre mestruale, costituisce il principale fattore scatenante in questo tipo di emicrania.

Esistono poi altre strategie terapeutiche sicuramente complesse e con effetti collaterali importanti, da riservare ai casi più gravi .

Per concludere possiamo dire che anche se da tempo è noto che gli attacchi mestruali sono tra le forme di cefalea più difficili da trattare, abbiamo comunque a disposizione diverse strategie terapeutiche in grado di far fronte a questo tipo di mal di testa.

La dott.ssa Nicoletta Rocca, Neurologa, si occupa di Emicrania nelle Donne a Milano correlata al ciclo mestruale, collaborando con la dott.ssa Cristina Selvi, PsichiatraPsicoterapeuta e Omotossicologa presso lo Studio Psichiatria Integrata in piazza Gorini 6.

dott.ssa Nicoletta Rocca

dott.ssa Nicoletta Rocca

La dott.ssa Nicoletta Rocca è un Medico Chirurgo, Specialista in Neurologia e Perfezionato in diagnosi e terapia delle cefalee. Esercita la sua attività presso l'Ospedale San Raffaele di Milano e presso l'Istituto Medico Legale dell’Aeronautica Militare di Milano. Collabora presso lo Studio Psichiatria Integrata con la dott.ssa Cristina Selvi, psichiatra psicoterapeuta, in piazza Gorini 6, Milano. | dott.ssa Nicoletta Rocca |
dott.ssa Nicoletta Rocca

Latest posts by dott.ssa Nicoletta Rocca (see all)

dott.ssa Nicoletta Rocca

Gli articoli dello Studio Psichiatria Integrata sono un'opera della dott.ssa Cristina Selvi e sono distribuiti con una licenza Creative Commons. Gli articoli sono da intendersi come puramente informativi e con il seguente disclaimer. Tutti i diritti sono riservati all'autrice. 1) Testi liberamente ripubblicabili se immodificati nella loro interezza, a scopo non commerciale, se viene incluso questo box di copyright e previa richiesta all'autore da questa pagina. 2) Immagini non ripubblicabili. Ulteriori permessi possono essere richiesti all'autrice da qui.