I disturbi di personalità

Che cosa sono i disturbi di personalità

In psichiatria si definisce patologica una personalità in cui alcuni tratti del modo di pensare, di agire e relazionarsi sono tali da causare disagio e difficoltà evidenti nella vita del soggetto, dei suoi famigliari o amici.

Nei Disturbi di Personalità non sono necessariamente presenti sintomi eclatanti, come  ansia o depressione, la diagnosi prescinde dalla presenza di queste patologie e si basa su colloqui clinici volti ad approfondire le caratteristiche cognitive e affettive del paziente, a volte supportati da Test di personalità.

Per questo motivo è spesso difficile rendersi conto di avere un problema, peraltro curabile e  i pazienti affetti da Disturbo di Personalità trascorrono molta parte della loro esistenza convinti di non dovere o potere cambiare: la frase tipica è: “sono fatto così, non ci posso fare nulla”.

E’ altresì vero che una buona parte dei pazienti affetti da Disturbo della Personalità sperimentando cronicamente nella loro esistenza difficoltà con sé stessi o con l’ambiente sociale, sviluppano sintomi ansiosi e depressivi, fino a veri e propri episodi di Depressione o Attacchi di Panico.

Questi disturbi sono raccolti in 3 gruppi, detti  Cluster, ciascuno dei quali raggruppa situazioni con caratteristiche simile:

Cluster A: soggetti con condotte bizzarre ed eccentriche

Cluster B : soggetti con condotte emotivamente intense e sregolate

Cluster C : soggetti con condotte ansiose ed inibite.

Come riconoscere, affrontare e curare i disturbi di personalità a Milano

Scarica l’infografica sui disturbi di personalità in formato PDF

Tutti i Disturbi di Personalità sono comunque caratterizzati da risposte emotive eccessive, scarso controllo degli impulsi, difficoltà di relazione, umore spesso alterato in senso depressivo o rabbia.

Che cosa è la personalità

La personalità è l’insieme dei modi di pensare, di comportarsi e di muoversi nel mondo relazionale.  È il risultato di fattori innati, biologicamente determinati ( temperamento) e influenzati durante i primi anni di vita da fattori ambientali, come le esperienze e le relazioni.

Quando i tratti che caratterizzano la personalità sono in qualche modo disfunzionali e creano evidente disagio psicologico al soggetto, o a chi si relaziona con lui, siamo di fronte a una personalità patologica.

La gravità delle manifestazioni è molto variabile, da sfumature lievi che caratterizzano la specificità di una persona a vere e proprie distorsioni quantitative o qualitative che caratterizzano un  Disturbo di Personalità.

I Disturbi di Personalità iniziano a manifestarsi dall’adolescenza ma le loro basi vengono poste molto prima, durante gli anni dell’infanzia.

Le cause sono molteplici, come ad esempio problematiche psicologiche o psichiatriche nelle figure di accudimento, eventi traumatici importanti come abbandoni o trascuratezza fisica ed emotiva.

Il più delle volte però le cause sono molto meno evidenti e risiedono in modalità di relazione genitoriale disfunzionali, metodi educativi improntati ad eccessiva rigidità ma anche ad eccessiva indulgenza, incapacità di confrontare il figlio con adeguate frustrazioni aiutandolo ed educandolo affettivamente nella gestione della propria emotività.

I pazienti affetti da Disturbo della Personalità possono facilmente ricorrere all’uso di droghe o di alcol per lenire i loro stati emotivi alterati o per ridurre la loro inibizione sociale o il loro senso di inadeguatezza e vuoto.

Come si curano i disturbi di personalità

La terapia dei Disturbi di Personalità si basa prevalentemente sulla psicoterapia che può influire positivamente modulando i tratti disfunzionali.

A seconda di ciò che emerge dal colloquio il medico psichiatra dovrà consigliare il tipo di terapia più adatta a quello specifico paziente.

Ad esempio per il Disturbo Borderline di personalità può essere molto indicata la DBT.

Quando invece compaiono sintomi più espliciti del disagio sottostante, soprattutto ansia e depressione, alla psicoterapia deve essere associata una terapia farmacologica impostata con attenzione e monitorata nel tempo.

dott.ssa Cristina Selvi
La dott.ssa Cristina Selvi, Medico ChirurgoPsichiatra e Psicoterapeuta,  si occupa di Psichiatria, Psicoterapia e Medicina Omotossicologica a Milano, presso il suo Studio Psichiatria Integrata, in Piazzale Gorini 6. E' autrice di un Blog di Informazione Medica e di un Ebook sugli argomenti Psichiatria, Psicoterapia e Medicina Omotossicologica e promotrice di un modello d’intervento integrato fra queste discipline che valorizzi una conoscenza globale della persona. | Google | Contatti |
dott.ssa Cristina Selvi
dott.ssa Cristina Selvi
dott.ssa Cristina Selvi

Latest posts by dott.ssa Cristina Selvi (see all)

dott.ssa Cristina Selvi

Gli articoli dello Studio Psichiatria Integrata sono un'opera della dott.ssa Cristina Selvi e sono distribuiti con una licenza Creative Commons. Gli articoli sono da intendersi come puramente informativi e con il seguente disclaimer. Tutti i diritti sono riservati all'autrice. 1) Testi liberamente ripubblicabili se immodificati nella loro interezza, a scopo non commerciale, se viene incluso questo box di copyright e previa richiesta all'autore da questa pagina. 2) Immagini non ripubblicabili. Ulteriori permessi possono essere richiesti all'autrice da qui.