Fibromialgia, la malattia che non si vede.

Definizione e sintomi

La Fibromialgia è una malattia complessa e spesso difficile da diagnosticare, il cui sintomo principale è un dolore cronico generalizzato a livello dei muscoli, associato ad astenia, affaticamento e disturbi del sonno.

Accanto a questi sintomi sempre presenti, i pazienti possono lamentare anche rigidità articolare, soprattutto mattutina, con dolore senza riscontri radiologici di patologia, formicolii e parestesie cioè sensazioni d’intorpidimento alle braccia e alle gambe, cefalea di tipo muscolo-tensivo, che inizia nella zona cervicale e causata dalla contrattura muscolare, scarsa tolleranza al freddo con fenomeno di Reynaud, caratterizzato da disturbi circolatori alle mani e dolori alle dita, colon irritabile, sindrome della vescica irritabile con stimolo continuo e imperioso ad urinare  e sindrome delle gambe senza riposo ( Restless Legs Syndrome).

Sono inoltre presenti sintomi psichici quali soprattutto depressione e più raramente ansia nonché disturbi cognitivi cioè delle funzioni di concentrazione, attenzione e memoria. Read more »